Sistemi & Consulenze La Qualità che non fa la Qualità

Sistemi di Gestione Inefficienti che non sono Sistemi

Quello attuale è un periodo di grandi cambiamenti, le aziende si trovano continuamente bombardate dalle richieste più disparate di un mercato molto frazionato.

Nell’area Food i mercati BRC, IFS, BIO, KOSHER, HALAL,…., impongono alti standard per la Sicurezza Qualità e  Legalità dei prodotti ed evidenze sempre più REALI.

REALI…Perchè utilizzare questa parola?

Perchè la nostra esperienza ci porta ad incontrare molte aziende, certificate con i su scritti schemi, dove in pratica il sistema è ‘montato’ solamente con una struttura direzionale basato su una vecchia ISO 9001.

I puristi ingegneristici della qualità per amore della qualità insorgeranno dicendo: ‘ma questi standards contemplano un concetto fortemente qualitatese!’

Si certo…., ma in visione ISO 31000 Risk Management dove si ragione sui rischi e  la loro gestione non è un megaipergiga trattato di statistica, che l’azienda in primis non comprende, ed un Sistemi di Gestione Inefficientisistema non compreso dall’azienda è un sistema che non è efficace, dove gli Skill sono poco individuati dall’azienda e soprattutto, dopo tutta la fatica fatta, non vengono gestiti gli output.

Un’altro aspetto da sottolineare è quello relativo al fatto che una gestione così ‘progettata’, molto spesso, è un copia incolla, dove ci sono, si, gli aspetti trattati dagli standards, ma basta grattare la superficie e  SBAM!!!

Facciamo qualche esempio:

Esaminiamo un piano di formazione dove vediamo che tutte le risorse dell’azienda sono formate su tutti i punti e  le tematiche, 2000 firme, ecc ecc, bhè lo dice la norma quindi il consulente dirà

è perfetto ma posiamoci delle domande:

  1. Tutti vengono formati su tutte le tematiche? Quindi gli Acquisti sono formati sul controllo preperativo?
  2. L’addestramento in campo a  chi viene fatto?
  3. La formazione per le emergenze?
  4. chi viene formato per la responsabilità di un controllo per i CCP?

Oppure:

Gestione dei materiali fragili quali vetri, plastiche dure, ceramiche..,:

Ci troviamo difronte un elenco imbastito  di numeri senza definire responsabilità, interventi immediati, tempistica di fine intervento, planimetria, rischio e  tipologia del materiale.

Oppure un’identificazione approssimativa delle aree di rischio, comprese male, per esempio definire un area High Risk, dove però non sono separati i flussi, non sono presenti strutture per la vestizione specifica in ingresso, colori diversi di vestiario, attrezzature per le pulizie differenziate.

Si potrebbe andare avanti per ore!!!

Eppure sembrerebbe tutto conforme no? Vengono trattati tutti i punti degli standards, c’è tutto si questo è vero ma in una visione qualitatese molto antiquata che può  andare bene anche oggi, ma gli standard brc ifs chiedono ben altro, non un impegno soltanto direzionale, la qualità si fa negli uffici della direzione, ma c’è bisogno di competenza ed impegno delle risorse a  tutti i livelli, soprattutto quelle interne per la gestione giornaliera del sistema e  delle evidenze richieste dai mercati.

Ma come ci si può accorgere se il nostro sistema ha queste lacune? Sempre se non fosse già sparito, perchè oggi giorno fanno così quando perdono i fili, consideriamo il lavoro del consulente, colui che ha il dovere di farvi capire e comprendere il vostri sistema, la documentazione le procedure,  che dovrebbero essere realmente lo specchio di quello che fate, quest al di là delle specifiche tecnico scientifiche, e  ricordatevi che quando qualcosa della Vostra azienda non è comprensibile da voi stessi, figuriamoci come possano comprenderlo Clienti, Valutatori, significa che ci sono grosse criticità e che non vi è ne efficienza ne efficacia in quello che state o vi stanno facendo fare.

Fonte: Sistemi & Consulenze

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...